giovedì 27 marzo 2008

crostata pere e cioccolato


Più che una vera e propria ricetta, si tratta di un utilizzo improprio del flan di cioccolato di Santin.
Il risultato, secondo me, merita.

Ingredienti:
100gr cioccolato 50%
50gr cioccolato 70%
100gr burro
150gr zucchero
50gr farina 00
3 uova 2 tuorli
1 pizzico di sale
400gr netto pere decana non molto mature
marmellata di arance amare
una decina di amaretti secchi, a briciole irregolari.

Rivestire uno stampo da crostata diametro 28cm con la frolla e cuocere in bianco per 15'.

Nel frattempo sciogliere il burro a fiamma bassa, fuori dal fuoco versarvi 50gr di cioccolato 50% e quelo al 70%, tritati e mescolare. Montare le uova ed i tuorli con il sale, aggiungere lo zucchero mescolato con la farina, continuando a montare.

Unire il cioccolato intiepidito, mescolando delicatamente per non smontare il composto, unire il rimanente cioccolato tritato.

Spalmare fondo e bordo del guscio di frolla con un paio di cucchiaiate di marmellata, cospargere con gli amaretti, distribuire le pere tagliate a cubetti ca. 2x2, versare la massa al cioccolato, livellare ed infornare a 180° per 30 - 40'. Lasciare la cottura tenera, è pronta quando infilando al centro uno stecchino, rimangono dei pallini semiasciutti attaccati sul legno.

Spolverare con zucchero a velo.

Andrebbe consumata leggermente intiepidita.








56 commenti:

  1. Dici che si tratta di un utilizzo "improprio"? Ma allora che ben vengano gli utilizzi impropri se questo è il risultato, la sto mangiando con gli occhi (purtroppo solo con quelli);-)

    RispondiElimina
  2. Cioccolato e pere miglior abbinamento nei dolci per il mio gusto!!!! deve essere buonissima e l'uso imprprio sembra che abbia funzionato :-)

    RispondiElimina
  3. Complimenti Adriano! Anche questa la metto nell'elenco delle ricette da fare assolutamente.

    RispondiElimina
  4. Ecco adesso mi obblighi a preparare un altro dolce ;-))
    Che meraviglia !

    RispondiElimina
  5. Visito spesso il tuo bellissimo blog, senza lasciare però mai commenti (forse perchè rimango senza parole davanti a certi piatti!!!!)....ma questa volta non posso trattenermi.....FA-VO-LO-SA!

    RispondiElimina
  6. Dev'essere squisita, grazie!
    I miei abbinamenti preferiti, ciocc e pere, ciocc e arancio, riuniti in un'unica torta!
    Vorrei però sapere quando unire il composto di cioccolato, sopra le pere crude? Dopo averle fatte cuocere un po' in forno?

    RispondiElimina
  7. Non si puo` guardare.....e` meravigliosa!

    RispondiElimina
  8. Prima la pizza bianca....verso la quale provo un po' di nostalgia in quanto romana trasferita a lucca....poi una torta con frolla cioccolato e pere!!! che bontà!!!!!!! una fetta di quelle ti fa iniziare alla GRANDE la giornata!!

    RispondiElimina
  9. sweetcook, ely, marco m., lory, roxy, antonella, vanessa, se la provate, fatemi sapere.

    RispondiElimina
  10. benedetta, le pere vanno messe crude, si ammorbidiscono in cottura.

    RispondiElimina
  11. Mi sono scordato che ci vanno gli amaretti sbriciolati, li aggiungo.

    RispondiElimina
  12. eh sì, pere & cioccolato: non può non piacere, sono fatti l'uno per l'altro! mi segno la ricetta: è un impasto interessante...

    RispondiElimina
  13. Una torta per una merenda invernale e... qualche con qualche metro di neve. Se la temperatura non impazzisce proprio ora il fresco di questi giorni mi lascia il tempo di provarla.Davvero golosa! Glò

    RispondiElimina
  14. salsadisapa, gloricetta, anche voi, se la provate fatemi sapere che ne pensate ;-)

    RispondiElimina
  15. senza parole :-)))
    si commenta da se... faccinachesileccaibaffi ;-))
    bacio!!!

    RispondiElimina
  16. Adriano ciao, riguardavo questa meraviglia per ben iniziare il mio sabato....mi dici quali sono le pere decane....in questo momento non ne sono certa....sono quelle tondoline e grossette?....se le trovo le compro....qua in uk si chiamerano in altro modo e saranno fac-simil........

    RispondiElimina
  17. Bellissima!!!
    Buona buona deve essere proprio buona...la metto anche io in coda da provare!
    Grazie

    RispondiElimina
  18. Bellissima!!!
    Buona buona deve essere proprio buona...la metto anche io in coda da provare!
    Grazie

    RispondiElimina
  19. ross, la provi? è rapidissima.

    Antonella, qui ci sono anche le abate e le kaiser, che vanno ugualmente bene
    www.csoservizi.com/cso/portal/pearigp/manager.php?cat=Mappa%20varieta

    michela, poi fammi sapere se ti è piaciuta.

    RispondiElimina
  20. come resistere a una torta così?

    RispondiElimina
  21. buona....a quest'ora ne mangerei volentieri una fetta....una sola cosa...io la preferirei completamente fredda....i dolci al cioccolato tiepidi ne potrei mangiare giusto un pezzettino che poi mi darebbero fastidio...invece raffreddata completamente o addirittura proprio fredda da frigorifero deve essere ottima e a quel punto....faccio anche il bis:-)
    Annamaria

    RispondiElimina
  22. Non male per essere un 'utilizzo improprio' ;). Sicuramente golosa, grazie per l'idea!

    RispondiElimina
  23. Cioccolato e pere mmmmmmmmmmmm bravissimo come al solito, questa la provo, a presto

    RispondiElimina
  24. CIAO ,Adriano sono Rosa (quella del casatiello dolce!),posso omettere la marmellata o metterne un altra? Quale è la sua funzione?

    RispondiElimina
  25. Gunther K.Fuchs, io DOVREI resistere;-)

    unika, è proprio il flan al cioccolato che vuole esser mangiato caldo. Fredda di frigo l'ho provata, ma diventa sgradevole.


    angie, anicestellato, prima che arrivi il caldo, mi raccomando;-)

    Rosa, le pere buttano fuori un pò di acqua, che viene parzialmente assorbita dagli amaretti. Senza la marmellata la frolla perderebbe friabilità e la nota d'arancia sposa bene con il cioccolato.

    RispondiElimina
  26. Cioccolato e pere sono un successo assicurato ;)

    RispondiElimina
  27. mmmmmmmm buona cioccolatosa
    grazie Adriano e buon inizio settimana

    RispondiElimina
  28. Meravigliosa,buona,stupenda da mordere e assaporare ad occhi chiusi....sei grande.:)

    RispondiElimina
  29. che bella questa torta...ne stavo cercando giusto una da fare sabato e penso che questa vada benissimo!
    Ciao e piacere di conoscerti!
    Maddy.

    RispondiElimina
  30. emilia, meglio se aiutati da arancia e amaretti;-)

    carmen, buona settimana anche a te.

    bersuccio, ma prima o poi qualcosa proverai?

    mariluna, grazie, ma sono talmente grande...che sarebbe bene che non la mangiassi;-)

    maddy, piacere tutto mio.

    RispondiElimina
  31. Scopro solo ora questa meraviglia...........sono ancora in tempo.........credo proprio di no.....chi potrebbe resistere!!!!!!
    Ciaoooo!

    RispondiElimina
  32. Fatta!!!Buonissima!!Per la frolla ho seguito la ricetta di Adriano,la marmellata di arance amare é di mia produzione,la torta é squisita,crostina sopra, morbida dentro,nonostante avessi fatto anche un mio fiordilatte ultra collaudato,gli ospiti me ne hanno lasciato solo una fettina!!Spazzato tutto!!Grazie Adriano,seguendo i tuoi consigli faccio meraviglie!!:-)))

    RispondiElimina
  33. astrofiammante, prima che arrivi il caldo ;-)

    sandra, l'ho vista, è venuta molto bene.

    RispondiElimina
  34. Una fetta per me non ce ne'? Troppo buona! Complimenti ti e' venuta perfetta :))

    RispondiElimina
  35. Ciao Adriano, l'ho rifatta ed anche postata oggi :-)
    Se ti va dagli una occhiata ;-)
    Buona giornata

    RispondiElimina
  36. Adriano se faccio la tua torta poi va consumata tiepida?la passo qualche secondo nel microonde per riscaldarla?Perchè non riesco a consumarla tutta appena fatta...
    Chiara

    RispondiElimina
  37. chiara, si, pochi secondi mel micro, giusto per temperarla.

    RispondiElimina
  38. work in progress.....
    .... è in forno da 30 min circa tra poco ti faccio sapere ..... questa ricetta mi aveva incantato da un pò ma il tempo tiranno non mi dava modo di sperimentare ....
    complimenti per il blog
    cia gianluigi

    RispondiElimina
  39. Adriano questa torta è divina!
    chiara

    RispondiElimina
  40. gianluigi, allora?

    chiara, l'hai provata?

    RispondiElimina
  41. decisamente FORMIDABILE!!!
    conbinazione ottima degli ingredienti!! bilanciati al pnto giusto senza che alcuno prevalga nel gusto su l'altro!!
    10+++

    RispondiElimina
  42. l'ho scelta come torta del mio compleanno... ottima! grazie mille

    RispondiElimina
  43. Anch'io l'ho provata, con qualche modifica però e il risultato è ottimo! Se volete potete passarla a vedere sul mio blog :-)
    Grazie mille e complimenti per le fantastiche ricette

    RispondiElimina
  44. valentina, mi fa piacere l'abbia scelta per il compleanno!

    supermik, grazie a te!

    RispondiElimina
  45. L'ho provata sabato e il giorno dopo ne ho preparata un'altra,perché la prima è stata spazzolata nel giro di poche ore. Magnifica a dir poco, perfetta fin dal primo tentativo grazie alla fantastica e dettagliata ricetta: impossibile sbagliare!

    Ho provato pure il pane di patate e quello al grano duro, anche questi grandi successi.

    Grazie Adriano!
    Valentina

    RispondiElimina
  46. valentina, ne sono davvero felice!

    RispondiElimina
  47. semplicemente DE LI ZIO SA, io ho provato a tirare fuori la torta prima e l'impasto era più morbido ovviamente ma assolutamente fantastico! ora vorrei provare i babà ma dove trovo la farina forte W 350? grazie mille chiara g.

    RispondiElimina
  48. chiara, usa una manitoba, evitando Chiavazza e Spadoni.

    RispondiElimina
  49. Ciao Adriano, Faccio da anni la pizza al piatto, con grandi soddisfazioni. Ora che ho un po' di tempo sto iniziando a fare le tue ricette e quelle di paoletta. Devo comprare a breve una planetaria. Ho fatto questa crostata per il week end ed è davvero strepitosa. Settimana scorsa ho fatto quella all'arancia ed è stata divorata.
    Marina

    RispondiElimina
  50. Rifatta ieri sera... E' sempre strepitosa!!! Oggi in ufficio sono tutti felici :-)!!! Grazie, grazie mille, Adriano. Ti prego, torna a pubblicare qualche bella ricetta.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ultimamente ho davvero pochissimo tempo...

      Elimina
  51. Ciao Adriano, innanzitutto grazie per la tua generosità ad onestà.
    Volevo farti una domanda che ti sembrerà stupida: a quanto deve andare il forno per cuocere la base di frolla?
    Grazie

    RispondiElimina