giovedì 24 gennaio 2008

focaccine aromatiche



Per la serie non si butta via nulla, quando vi capita di mangiare della buona mozzarella di bufala, conservate il latte che fuoriesce e preparatevi queste focaccine soffici e profumate.


Ingredienti:
500gr farina W 250
180gr latte
100gr latte di mozzarella di bufala
1 uovo
10gr sale
10gr zucchero
20gr olio evo
6gr lievito fresco
1 cucchiaino di malto
Una cucchiaiata abbondante di erbe aromatiche (rosmarino, salvia, erba cipollina, erbe di Provenza ecc.)
Fior di sale
Una salamoia fatta con 3gr di sale, 8gr di acqua bollente, 8gr di olio evo.

Mescoliamo il latte tiepido con il lievito, il malto e 160gr di farina, copriamo.
Dopo un’oretta (dovrà essere ben gonfio) uniamo il latte di mozzarella, una parte della farina ed avviamo la macchina a vel. 1. Aggiungiamo l’uovo, il sale, lo zucchero ed il resto della farina e, dopo pochi minuti aumentiamo gradatamente a 1,5, impastiamo fino a che incorda. Uniamo l’olio a filo e le erbe ed impastiamo fino ad ottenere una massa elastica (5 – 8’), copriamo. Dopo 40’ spezziamo in porzioni da 150gr ed arrotondiamo


copriamo con un panno e poi con pellicola. Dopo un’ora stendiamo delicatamente ad un dito di spessore, trasferiamo in una teglia copriamo e mettiamo al caldo.



Dopo 25 – 30’ Pennelliamo con la salamoia, creiamo delle fossette con la punta delle dita.




Dopo una trentina di minuti spolveriamo con poco fior di sale ed inforniamo a 200° per 12 – 13’.
Accompagnano prosciutto dolce, formaggi freschi e latticini.









62 commenti:

  1. Queste focacce hanno un aspetto meraviglioso. Domani vado a procurarmi la mozzarella e sabato opero.
    Non avevo mai pensato di usare il latte delle mozzarelle....
    Mi togli una curiosità? è solo questione di sapore o il latte della mozzarella serve a qualcosa di particolare?

    RispondiElimina
  2. Grande Adriano, mi sembra di sentire il profumo delle erbe aromatiche. Organizzerò al più presto una caprese.

    RispondiElimina
  3. Mi tocchera' provare anche queste!!!Mi capita purtroppo raramente di mangiare in Francia della buona mozzarella di bufala,andro' oltre confine a fare spese!!
    Scusa Adriano la Caputo rossa va bene come farina o devo tagliarla?

    Grazie!!!

    RispondiElimina
  4. alessandra, è un mix di sapore, acidità e grasso.

    lino, ti sembra solo? del sapore che mi dici?

    sandra, per questa ricetta puoi tagliare la caputo con un 30% di 00.

    RispondiElimina
  5. buon giorno adriano!!! ma che meraviglia!!! appena posso, proverò anche queste, adesso ho altre tue ricette in cantiere!!! una cosa sola, posso tagliare un mix manitoba lo conte con 30% di 00 normale? grazie, katia.

    RispondiElimina
  6. Morbida, ben legata, interessante il sapore grazie alla presenza degli aromi all'interno. Per percepire la bufala ci vuole un palato campano.

    RispondiElimina
  7. Che buone!
    Adriano, le erbe aromatiche sono fresche o secche?

    Stefania

    RispondiElimina
  8. mamma mia ne sento il profumo, la fragranza...che fame!!!!

    RispondiElimina
  9. katia, va bene con il 30% di 00.

    lino, ma riesci a percepire la bufala?

    stefania, le faccio sia con erbe fresche, che con un mix secco di erbe di Provenza.

    arietta, buona ragione per provarle ;-)

    RispondiElimina
  10. Io l'ho percepita e ti potrei dire che era del casertano, ma lo sapevo che c'era e, forse, l'ho cercata.

    RispondiElimina
  11. Complimenti Adriano!
    Che ne pensi delle farine Tibiona?
    Tu quale usi?
    Grazie ancora per le splendide ricette.
    Un saluto.

    Marco

    RispondiElimina
  12. Che meraviglia, e pensare che oltre a non avere ancora il ken non posso mangiare per il momento latticini.........
    Ti ho assegnato un premio, se vuoi sapere di cosa si tratta passa da me, buona giornata!

    RispondiElimina
  13. Ti rispondo qui al messaggio che mi hai lasciato sul mio blog. Ho scritto per un po', che vuol dire poco o forse molto, non lo so.

    Sono un po' giù, le idee non mi mancano, ma mi sono detta, se il blog lo faccio per me posso anche non postare.

    Magari metterò qualche foto ma senza commenti o ricette. :-(((

    RispondiElimina
  14. Dimenticavo, sono a dieta stretta, che metto? il pescetto lesso? per giunta senza maionese? :-(((

    RispondiElimina
  15. lino, mmappete che palato! io non vado oltre la percezione di un lieve aroma e di un senso di frescheza. In quella che hai provato mi è pure scappata la mano con le erbe...

    marco m., non ho mai provato le tibiona, ma ho sentito parlar bene. Io uso farine del molino Caputo.

    maria giovanna, un premio? se magna? mi fiondo!

    RispondiElimina
  16. Daniela, io ho cominciato il blog in un momento di grande difficoltà, che tutt'ora persiste. Per me è una distrazione, capisco e rispetto il tuo stato d'animo, ma, per me, non è importante la ricetta in sè stessa, ma la condivisione di qualcosa di tuo, in casa tua, sempre che sia piacevole e non ci si senta in dovere.
    Per me poi, il tuo blog è stato una porta d'ingresso, è il primo che ho linkato, e se la porta fosse stata un'altra, probabilmente non ci sarebbe neanche il mio. Un pò contorto, ma spero di aver reso l'idea :-)

    RispondiElimina
  17. Ciao sono Sissy, io ho un piccolo a legna e ho sperimentato la pizza, era fantastica !!! con un cornicione e delle bolle meravigliose.
    Vorrei sapere se ci posso cucinare sia le focaccine e la focaccia alta. devo utilizzare qualche accorgimento particolare?
    Perchè la temperatura del forno a legna è diversa da quello elettrico. Avrei un' altra domanda sull' incordatura. Quanti minuti sono necessari per incordare con la pala a foglia? Perchè l' impasto mi si stacca dalla ciotola ( ken maior chef )ma poi mi si appiccica sulle mani.
    Ho anche provato l' impasto pan pizza per fare la pizza e non ci sono parole, era un paradiso.
    Ciao a presto.

    RispondiElimina
  18. Che buone..o almeno lo sembrano..poi il latte di mozzarella di bufala aggiunge quel tocco in più..quel tono sfizioso..

    RispondiElimina
  19. Grande l'idea del latte delle mozzarelle ...bravo complimenti.
    Grazie per la visita.... ma anche per avermi fatto notare la dimenticanza

    RispondiElimina
  20. Stento a credere che una romagnola possa riconoscere una buona bufala.....pertanto urge tua visita in zona corredata da bufala buona+queste deliziose focacce :-)) ....sono stata abbastanza convincente?;-)
    s.

    RispondiElimina
  21. Sissy, Il forno a legna è poco adatto per la focaccia, puoi provare a cuocere le focaccine tenendole vicine all'imboccatura.
    Un impasto molto idratato è incordato quando si stacca con decisine dalla ciotola e rimane aggrappato al gancio, è normale che rimanga appiccicoso. I tempi di impasto di solito non superano i 10' a velocità sostenuta.

    missk, per verificare ti tocca provarle ;-)

    andrea, grazie a te per la visita, ho letto che anche a te piace impastare.

    s., convincente e sfaticata, la bufala te la porto, le focaccine le fai tu ;-)

    RispondiElimina
  22. ciao sono ancora sissy, ho un'altra do manda da porti: se io volessi cuocere il pan pizza a mezzogiorno come mi regolo con gli orari? a che ora inizio e come procedo? grazie ciao

    RispondiElimina
  23. si mi piace impastare. Amo tutto ciò che è commestibile.Non come certi colleghi che si classificano in capi partita ai primi,oppure ai secondi....ma va la!!! il mio lavoro o lo ami oppure fai altro, se lo ami è come un padre con i suoi figli come fai a decidere a chi vuoi più bene?
    Tra qualche giorno farò un post che ti farà sballare ....conosci la rosticceria Palermitana?

    RispondiElimina
  24. Adriano, grazie. Oggi pomeriggio mi lancio

    RispondiElimina
  25. Sissy, dovresti preparare il poolish la sera verso le 22 con 1,5gr di lievito, al mattino procedi con l'impasto mettendo 6gr di lievito e procedendo come da ricetta.

    Andrea, la conosco, purtroppo, solo di fama, ma il tuo blog è ormai meta giornaliera.

    Alessandra, fammi sapere.

    RispondiElimina
  26. Adriano a guardare queste focacce mi viene una voglia di rimettere le mani in pasta .... e poi non le posso mangiare ahhhh (urlo di disperazione)

    RispondiElimina
  27. giorgiam, non parliamo di ciò che non potrei mangiare io...

    RispondiElimina
  28. infedeleeeeeeeeeeeeeee
    guarda qui!!!!!
    http://www.gennarino.org/forum/viewtopic.php?f=15&t=12440&p=123232#p123232

    GRAZIE SEMPRE
    s.

    RispondiElimina
  29. s., ormai devo ricorrere agli insulti per farti fà qualcosa ;-)

    RispondiElimina
  30. Mi mettono una fame!
    Da qui a venerdi' o sabato prelevo da Vannulo e poi impasto.
    Che acquolina, grazie per le tue meravigliose ricette!

    RispondiElimina
  31. dimenticavo...
    ma il fior di sale e' il sale grosso?


    il mio blog: www.unacilentanaincucina.splinder.com

    RispondiElimina
  32. rosalbaf, il fior di sale è un sale integrale raccolto a mano, poi ha delle caratteristiche diverse a seconda delle zone. In mancanza fai con sale grosso.

    RispondiElimina
  33. Grazie Adriano, non potevo aspettare fino a domani o dopo domani quindi ho comprato oggi la mozzarella, tra poco inizio.
    Vediamo che ne esce!

    RispondiElimina
  34. ciao adriano, vorrei provare a realizzare queste splendide focaccine, volevo chiederti, so che non sarebbe più lo stesso mix di cui parli poco sopra, con cosa potrei sostituire il latte di mozzarella; tutto latte, acqua o addirittura formaggio tipo phil. (anche light) e in questo caso, dovrei eliminare lo zucchero che indichi nella ricetta? a casa mia non possiamo mangiare troppi grassi anche se queste sono splendide!!! ciao, katia.

    RispondiElimina
  35. katia, puoi sciogliere 60gr di philadelphia in 40gr di latte, per lo zucchero fai 10gr, mi sono accorto ora di avere sbagliato a scrivere.

    RispondiElimina
  36. buonissime adriano, oggi le ho fatte, morbidissime, dorate, saporite...avrei bisogno di sapere, tu per caso hai usato l'uovo grande, xchè io, usando 1 uovo medio ho dovuto aggiungere un goccino ancora di latte, ho capito che l'impasto non va idratato, in effetti l'alveolatura è molto fitta, sai, sembrano le focaccine soffici imbustate che vendono al super, anche se queste ancora più buone!!! ciao, katia.

    RispondiElimina
  37. katia, l'impasto è piuttosto idratato, probabilmente adoperando il philadelphia va messo più latte.

    RispondiElimina
  38. adriano, scusa, una curiosità, questo impasto si presta secondo te, togliendo il latte della mozzarella o il phil. sciolto nel latte e le erbe e utilizzare tutto latte, alle pizzette morbide, ti ricordi, quelle rotonde che mangiavamo a scuola x merenda che compravamo dal fornaio prima di andarci? se sì, lo zucchero va messo ugualmente? e la temperatura x la cottura rimane la stessa? mi piacerebbe realizzarle nel forno di casa x ricordare la mia infanzia! questa la butto lì così, magari hai già una tua ricetta sicuramente, hanno ragione quando ti dicono il "RE DEI LIEVITATI", con te sicuramente sarà anche aumentata la vendita di impastatrici planetarie!!! una bacio, katia.

    RispondiElimina
  39. Devo comprare le mozzarelle e provare queste focacce...
    Complimenti!

    RispondiElimina
  40. katia, l'impasto per le pizzette è piuttosto diverso, molto più semplice, anche se poi ogni fornaio ha la sua ricetta, c'è chi ci mette latte e burro.

    dolcienonsolo, bello il tuo blog.

    RispondiElimina
  41. ciao adriano, scusa se ti stresso...non sapevo anche del burro!!! ma tu non me la consiglieresti una ricetta o metodo? sicuramente la tua pasta frolla la proverò, tutte le altre, mi si spaccavano tutte quando cercavo di stenderle!!! un bacio, katia.

    RispondiElimina
  42. katia, una buona ricetta è questa qui, prevede l'olio
    www.panefattoincasa.net/index.php?T=pizzette

    RispondiElimina
  43. ciao adriano, appena puoi, ti ho inviato una mp su gennarino.org, un bacio katia.

    RispondiElimina
  44. adriano, mi sono accorta solo adesso che la foto la potevo inserire in coda a tutti i messaggi in "rispondi", scusa, sarà x la prox volta, katia.

    RispondiElimina
  45. Ciao Adriano, ho fatto le tue focaccine. Mi sono piaciute tanto, però dal confronto con le tue (scusa se mi permetto :-D) mi sembrano poco gonfie e anche poco abbronzate. Ho postato la foto su gennarino. Buona giornata!

    RispondiElimina
  46. cookie, hai utilizzato il malto?

    RispondiElimina
  47. Ciao Adriano, sì l'ho usato. Su Gennarino mi hanno detto che avrei dovuto 'arrotondare' con il tuo sistema delle pieghe, io invece ho dato una semplice forma tonda....che ne pensi?

    RispondiElimina
  48. Ah! Tieni anche conto che non ho il ken e che mi sono dovuta aggiustare in un altro modo...abbi pazienza!!

    RispondiElimina
  49. No, l'impasto non va piegato. Potrebbe dipendere da scarsa lavorazione, dovrei vedere l'impasto finito.

    RispondiElimina
  50. ciao a tutti!scusate la domanda ,forse m è sfuggito,ma il latte della mozzarella intendete l'acquetta di conservazione?

    RispondiElimina
  51. No, è il latte che fuoriesce quando si taglia.

    RispondiElimina
  52. Adriano, finalmente ho il latte della mozzarella. Le sto facendo...poi ti faccio sapere.
    Posso congelare, secondo te, quello che mi è rimasto?
    Ciao e grazie
    Maritè

    RispondiElimina
  53. Ciao Maritè, com'è andata?
    Io lo congelo normalmente, però poi lo utilizzo solo per i lievitati.

    RispondiElimina
  54. Ciao Adriano!
    Buonissime e sofficissime. Ho solo esagerato un po' forse col fior di sale, ma sono riuscita a toglierlo da su.
    Anche i bambini hanno apprezzato molto.
    Grazie! :-)
    Maritè

    RispondiElimina
  55. maritè, mi fa piacere vi siano piaciute.

    RispondiElimina
  56. Fatte! Come mai mi erano passate inosservate? Senz'altro ora non succederà più.. Ho osato fare delle varianti, una con olive e una con noci. Sono molto soddisfatta del risultato, non c'è nemmeno l'inconveniente rispetto alla focaccia soffice che il rilevatore di gas suoni per l'evaporazione dell'alcol :))))))))))
    E' stato così emozionante preparare anche antipasti e dolce per Natale.. naturalmente col sigillo di garanzia "ricetta di Adriano"! :-)

    RispondiElimina
  57. roberta, ma con la focaccia soffice hai davvero quel problema?
    Se ti piace il genere, ti consiglio di provare anche le crescentine in padella ;)

    RispondiElimina
  58. Già, e d'inverno con 40 cm di neve fuori dalla finestra non è bello stare con le finestre aperte per far cambiare aria al rilevatore.. Abolito anche l'adorato brasato con polenta :-)
    Vado a fare un giro sulla pagina delle crescentine!

    RispondiElimina
  59. Ciao Adriano, vorrei sapere come fai a far dorare le focaccine cuocendole nel forno; con il mio forno non riesco a far dorare nulla salvo quando ormai il è gesso. Può essere utile un forno ventilato??? Boh!!!
    Cordiali saluti

    Alessandro, Milano

    RispondiElimina
  60. alessandro, il ventilato meglio di no. Probabilmente è sufficiente spostare la teglia più in alto ;)

    RispondiElimina
  61. .....grazie adriano, sei sempre un grande. Ciao

    Alessandro, Milano

    RispondiElimina
  62. focaccine eseguite fenomenali con pancetta e/o lardo anche con della semplice mortadella, grazie della ricetta ciaooo

    RispondiElimina